Nel corso degli ultimi mesi il credito al consumo ha fatto registrare una notevole crescita in tutta Italia. Una buona notizia, in quanto mette da una parte in luce una certa propensione dei nostri connazionali all’acquisto, con ovvi riflessi su un ciclo economico ancora abbastanza contrastato, e dall’altra quella degli istituti creditizi a non chiudersi in sé stessi, come era invece successo nel corso della fase più virulenta della crisi seguita nel 2008 allo scoppio della bolla dei mutui Subprime.

A rivelare l’andamento è stato l’Osservatorio sui Prestiti Online, ufficializzando quello che del resto era già emerso in precedenza. Un andamento che è stato agevolato anche dalla tendenza del comparto creditizio a praticare nuove strade, per cercare di andare incontro alle esigenze di un’utenza molto variegata. Il riferimento è in particolare ai prestiti a tasso negativo, una novità la quale ha fatto il suo esordio nel nostro Paese sul finire del 2018 e che ha avuto un notevole impulso nei primi mesi dell’anno in corso, grazie ad aziende come YoUnited Credit, interessate a sviluppare il credito online. Per capire la convenienza della proposta, basti ricordare come su un finanziamento di mille euro, entro un anno se ne dovranno restituire 991, con un tasso attestato al -1,5%.

 

Prestiti personali, come reperirne di convenienti

 

Il caso dei prestiti con tasso negativo è naturalmente la classica punta dell’iceberg, considerato come questa tipologia di finanziamenti veda le aziende del comparto offrire un paniere di prodotti estremamente variegati. Proprio in considerazione di questa varietà di offerte, diventa quindi obbligatorio cercare di distinguere i prestiti personali in base alla loro effettiva convenienza. Va infatti sottolineato come in molti casi i costi accessori e quelli nascosti rendano meno conveniente un finanziamento rispetto agli altri. Per cercare di capire al meglio la questione occorre perciò cercare informazioni chiare ed esaustive, in grado di sgombrare il terreno e aiutare i consumatori a reperire proposte di qualità. Un compito agevolato da un sito come guidaprestitipersonali.it, ove è possibile consultare un lungo elenco di guide che possono contribuire a individuare la proposta ideale per le proprie esigenze.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *