Browse By

Come collegare il pc alla televisione velocemente

Visto il grande progresso tecnogico dei tempi in cui viviamo, sembra strano che in assenza di un semplice cavetto, sia impossibile mettere in collegamento un televisore con un computer.

Così, eccomi qui ad elencare tutti i metodi in mia conoscenza per collegare un pc alla tv, se ne sei a conoscenza di altri sarebbe molto utile per i lettori scriverli nei commenti:

S-Video – Questo è probabilmente il metodo più comune ed impiegato, in quanto un cavo S-Video è molto economico e tutte le tv esistenti possiedono una porta di collegamento. Quello che dovrete fare è accertarvi che il laptop è equipaggiato con questa porta. Bisogna ricordarsi assolutamente che esistono due tipi di cavi S-Video 4 spilli e 6 spilli. I computer portatili più diffusi e i pc più comuni sono predisposti con una porta a 7 spilli, così nel caso in cui la televisione ha una porta a 4 spilli, questo metodo è da scartare.

VGA – Se tu possiedi una televisione high definition, è conveniente usare un cavo VGA. Prima di tutto per un discorso qualitativo, poi perchè è altrettanto economico. Nella ipotesi in cui il normale televisione non possieda una porta VGA, tutti gli HDTV ne hanno montata una di serie.

DVI – DVI significa dall’inglese Digital Visual Interface ossia Interfaccia Visuale Digitale. Il segnale digitale conferisce alle immagini una risoluzione molto elevata, decisamente superiore sia al VGA che al S-Video. Ovviamente, in questo caso il tuo pc necessita assolutamente di possedere una connessione DVI e la televisione deve essere ad altissima definizione. Questo tipo di cavo non è molto economico, il suo prezzo si aggira dai 30 euro ai 70 euro circa.

HDMI – Usando la tecnologia HDMI, si arriva al massimo della qualità. Tuttavia sono pochi i computer che dispongono di porte HDMI ma è teoricamente possibile ottenere un cavo DVI-HDMI per collegarlo alla televisione, sempre ad alta definizione. HDMI è compatibile con DVI.

Box convertitore di scansione – Questo è l’ultimo metodo che mi viene in mente e che comporta l’uso di un convertitore di scansione, che prende un segnale VGA per convertirlo in S-Video.