Browse By

Asus T100 – Il miglior tablet con Windows ad un prezzo stracciato

Quante volte avete avuto l’esigenza di un dispositivo portatile con una buona durata della batteria e che fosse veramente leggero e poco ingombrante? I portatili sono tutto tranne che dei pesi piuma, gli schermi da 15/16 pollici in su poi sono un ingombro niente male per chi magari non ha bisogno di tutto lo schermo per piccoli lavori. Esistono i tablet, ma non sempre Android o iOS sono perfetti per ogni esigenza, allora sarebbe il caso di rivolgersi ad un ottimo ultrabook, magari uno di quelli firmati Microsoft Surface, ma il prezzo è un problema se non volete spendere troppo. E se vi dicessi che esiste un tablet che con meno di 300 euro vi permette di avere un onesto schermo da 10 pollici touch screen con una tastiera fisica leggerissima e molto comoda e con Windows 8.1 completo (non la versione RT) e addirittura Office 2013 incluso? Esiste, e stiamo parlando dell’Asus T100, campione di vendite della sua categoria e di diritto nella classifica dei miglior tablet sui 300 euro 2015. L’Asus T100 più che un tablet ricorda i famosi netbook, con la differenza che qui la tastiera è estraibile e lo schermo è evidentemente touch screen. Decisamente leggero fa inoltre della durata extra large della sua batteria uno dei punti di forza, quasi 10 ore di uso senza problemi. Un uso che può non limitarsi al classico lavoro da tablet, grazie a Windows 8.1 e ad Office 2013 potreste infatti adoperarlo come perfetto strumento da lavoro portatile. Non manca chi, più coraggioso, ha provato ad installare anche strumenti come AutoCAD sul piccolo schermo, segno che l’hardware regge e che una versione completa di Windows è sempre un gradino avanti alla concorrenza degli OS da smartphone e tablet nel mondo del lavoro. Le alternative in commercio sono l’Acer Switch 10, anch’esso con caratteristiche simili e con uno schermo e materiali qualitativamente superiore, ma senza il comodo Office 2013 incluso e con una batteria di capacità decisamente inferiore. Ad un prezzo simile però resta un’alternativa decisamente valida per chi magari vuole un prodotto esteticamente più bello e non ha la necessità di star lontano dalla presa della corrente per troppe ore consecutive. In definitiva se avete tra i 250 e i 300€ da spendere, orientatevi su di un tablet con queste caratteristiche se non cercate soltanto uno smartphone ingigantito. Avrete un piccolo portatile da battaglia ad un prezzo inimmaginabile fino a qualche anno fa.